Santa Gianna Beretta Molla: 100 anni dalla sua nascita

Nell’anno Famiglia Amoris Laetitia ci sono state diverse occasioni per parlare di famiglia partendo dall’omonima Esortazione Apostolica di papa Francesco.
Proprio in una di queste occasioni, una serata in cui l’équipe di settore ha discusso delle proposte di riflessione e di incontro per la conclusione di quest’anno speciale, il nostro consigliere don Ivano ci ha ricordato che la famiglia è posta sotto la protezione di santa Gianna Beretta Molla, di cui quest’anno ricorrono i cent’anni dalla nascita.


Così la nostra memoria è tornata al lontano 1997, quando eravamo a Mesero (Mi) per il funerale del nostro amico Giancarlo e accompagnandolo al cimitero, casualmente ci siamo trovati davanti alla tomba dell’allora beata Gianna Beretta Molla.
La consolazione ci ha accarezzato il cuore nel sapere che il nostro amico avrebbe riposato accanto a una Beata e subito l’abbiamo sentita vicina anche a noi, non solo nel tempo e nello spazio, ma soprattutto per il suo carisma, visto che ci stavamo preparando al matrimonio.


Per questi motivi abbiamo voluto approfondire la conoscenza di santa Gianna attraverso le sue stesse parole, quelle che ha scritto al marito Pietro Molla nelle lettere raccolte nel libro
“Il tuo amore mi aiuterà a essere forte”.




Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.