Laura ed Ivano Malpangotti nuova Coppia Responsabile di Regione

Trivero, 3 ottobre 2017

Carissimi amici,
       
siamo Laura e Ivano Malpangotti, la nuova coppia responsabile della regione Nord Ovest A.
Vi scriviamo per presentarci e farvi avere il nostro saluto in questi incontri delle coppie responsabili d’equipe, è anche un modo per iniziare insieme l’anno.
Ci presentiamo, abbiamo 49 e 52 anni siamo sposati da 30 e da 25 anni facciamo parte del movimento: la nostra storia d’amore inizia un po´ prima ma i dati ufficiali dicono questo. Abbiamo tre figlie e un genero, Chiara 29 anni, Elena 27 anni sposata con Andrea e Silvia di anni 21, e viviamo a Trivero in Provincia di Biella.
 Trivero!!! molti di voi si chiederanno dov’è Trivero?
TRIVERO:  ameno comune di 5700 abitanti che si trova sulle Prealpi biellesi a 750 Mt s.l.m. e  per la precisione abitiamo  in Fr. Vico, piccolo centro abitato, composto  da 150 anime. 
Facciamo parte dell’Equipe di base Trivero 2. La nostra Trivero 2
Questi aspetti sono importanti: noi, le nostre ragazze, la nostra equipe, la nostra terra con le sue montagne.
L’Equipe Trivero 2, composta da don Carlo che sa spezzare la Parola di Dio e offrircela con dolcezza e forza come in pochi altri abbiamo trovato, un vero prete, un vero uomo, Giovanni e Mariagrazia,  Attilia e Renzo, Annalisa e Claudio e Anna ed Eraldo, con loro siamo cresciuti e ci sono maestri e compagni, maestri  perché hanno smussato i nostri spigoli, ci fanno vedere altri modi di affrontare la vita e riflettere. Percorrere insieme questi anni con compagni di viaggio così sinceri che ci sono di esempio nel coraggio, nella pazienza, nella gioia e che ci presentano sempre di fronte al Signore è un privilegio e un dono.


 Nei primi giorni di settembre ci son state giornate bellissime di sole,  salendo a piedi sui sentieri che da casa portano su per le nostre montagne ci siamo fermati a guardare giù, quel giorno era limpido e potevamo vedere dal vercellese alla piana di Torino, fino al Monviso e un pezzetto dei monti della Valle d’Aosta,  poi in lontananza l’Appennino ligure.
Uno sguardo su tutta la regione e vi abbiamo pensato uno a uno fatto scorrere prima i volti di chi conosciamo e poi pensati tutti e presentati al Signore, una regione così piccola che si può contenere in uno sguardo, ma così diversa, dalla grande città ai piccoli borghi, alle movimentate colline e poi su con le cime più alte d’Europa.


Chi ci ha chiamati a questo servizio ci ha fatto un regalo, ci viene chiesto l’impegno di uscire e incontrare, di fare posto nella nostra vita a tutti voi e siete tanti, ma già il nostro cuore gioisce al pensiero di conoscervi.
Uno sguardo, quello che abbiamo sentito su di noi che ci accoglie, ci guarisce e ci manda.
Il nostro sguardo è chiamato ad allargarsi e ci aiuta il fatto che quest’anno ci sarà il raduno internazionale a Fatima, abbiamo appreso con gioia che molti di voi si sono iscritti, porteranno anche chi per mille motivi non potrà esserci, chi resterà a casa avrà l’occasione di accompagnare chi parte sia con la preghiera sia con un aiuto economico.


Ricordiamo anche le equipe e i fratelli e le sorelle Siriani, terra dove la guerra non da segno di voler cessare,  le equipe di tutto il mondo hanno preso l’impegno di pregare per la pace e per la fine del conflitto in Siria il 15 di ogni mese, passate parola.
L’8 dicembre ci sarà una scadenza importante, la quota direte voi, certo ma non solo, l’8 dicembre di quest’anno sono 70 anni della carta dell’equipe. Sarebbe bello ricordarcene e rifletterci.

Iniziamo questo cammino pensandoVi e affidandoVi al Signore
                   Un abbraccio
         Ivano e Laura Malpangotti




Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.