Gionata dei Settori di Torino A-B-C-D

Domenica 5 novembre 2017

Centro Oasi Laura Vicuna - Rivalta (To)

"Il lavoro nobilita l'uomo?"

“La premessa è: il mondo del lavoro è una priorità umana. E pertanto, è una priorità cristiana, una priorità nostra, e anche una priorità del Papa. Perché viene da quel primo comando che Dio ha dato ad Adamo: “Va’, fa’ crescere la terra, lavora la terra, dominala” ..
….Lavorando noi diventiamo più persona, la nostra umanità fiorisce, i giovani diventano adulti soltanto lavorando. La Dottrina sociale della Chiesa ha sempre visto il lavoro umano come partecipazione alla creazione che continua ogni giorno, anche grazie alle mani, alla mente e al cuore dei lavoratori.”
Papa Francesco – 27 Maggio 2017


Negli ultimi anni, a causa di situazioni delicate che possono averci toccato più o meno da vicino, siamo tutti chiamati a interrogarci sulle storture che il mondo del lavoro oggi impone, per saperle riconoscere, accettare, evitare e risolvere, per poter ricominciare da capo.
Ci siamo sentiti in dovere, come cristiani, di confrontarci più in profondità sull’attuale mondo del lavoro, per conoscere le dinamiche del cambiamento del sistema economico e per tentare di comprenderne i nodi critici sui quali agire.
 

Poche preoccupazioni, nell’attuale contesto socio-economico, culturale e politico, occupano tanto spazio nella vita quotidiana quanto quelle relative al lavoro. I bisogni della famiglia, la sicurezza, il tempo libero, persino la dignità e la realizzazione di sé stessi: molto ha a che fare con il lavoro. Ma l’atteggiamento che assumiamo nel lavoro e nei confronti del lavoro, che c’è - non c’è - c’è troppo, comporta scelte che definiscono stili di vita e indicano una certa gerarchia di valori. Che cosa dominerà la nostra vita: la libertà interiore, la condivisione o l’egoismo, l’opportunismo? I valori materiali o i valori spirituali? Dio o il denaro?
Se allora il lavoro è al centro delle preoccupazioni di ciascuno di noi e tocca corde così sensibili, non possiamo non pensare al lavoro. E dobbiamo farlo da credenti. Quale ideale annunciano le Scritture e la tradizione della Chiesa, quali orientamenti suggeriscono? Come tradurli realisticamente in pratica nel nostro attuale contesto culturale, sociale ed economico? A cosa siamo chiamati oggi?

Verrà assicurata l’animazione dei bambini: per garantire un servizio adeguato a tutti i bambini e per evitare spiacevoli problemi è tassativo che la loro presenza venga segnalata entro e non oltre il 29 ottobre alla coppia referente:
Paolo e Giuliana Picco – tel.: 011 8130809 - email : paolo_picco@hotmail.com
 Vi raccomandiamo di rispettare questa scadenza, segnalando le età dei bambini ed eventuali allergie. Per il pranzo, i bambini sono affidati ai genitori.In allegato la lettera di invito con il programma dettagliato e le istruzione per raggiungere il centro Laura Vicuna




Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.