Attesa. . .

Un mese di attesa. Ecco cos'è questo mese di marzo nel quale camminiamo come comunità cristiana nel deserto quaresimale, "Nessuno - ci ricorda Dietrich Bonhoeffer - possiede Dio in maniera da non doverlo più attendere". L'attesa, però,  può prendere diverse forme. Può essere l'attesa arresa e inerte, senza reale speranza. Può essere, invece, l'attesa passiva di chi attende. L'attesa cristiana non si identifica con nessuna di queste due e la Quaresima ne è la migliore esemplificazione. Nel deserto siamo chiamati a camminare, a vivere l'ascesi spirituale e corporale assieme alle opere di misericordia (anch'esse corporali e spirituali). Soprattutto il deserto quaresimale porta verso un'alba, l'alba della Pasqua, l'evento della rissurrezione di Cristo. Ecco, questo mese ci accompagna fino alla soglia, per contemplare la pietra del sepolcro che è stata fatta rotolare; per rinnovare la fede nella risurrezione. . . e nelle nostre risurrezioni quotidiane che Egli continuamente opera . . .se crediamo.

 
Robert Cheaib

Vi segnaliamo, se potesse esservi utile, un libretto per la preghiera per questo periodo di Quaresima, proposto dalla Diocesi di Milano pubblicato sul sito nazionale dell'Equipe Notre Dame. In allegato il libretto in formato pdf, in calce trovate il link per accedere direttamente alla pagina dedicata del sito nazionale.

Allegati





Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.