Sessione Internazionale: la cerimonia di apertura

Cercatori di Dio . . . in un unico respiro . . .          da Fatima, dopo la cerimonia di apertura del Raduno

Ciao!

Inutile quasi dirlo: il nostro pensiero è sempre con voi!

Per questo abbiamo iniziato questa specie di Diario del cuore.
Così anche adesso, consapevoli che avete potuto seguire in streaming la cerimonia di apertura del Raduno, qui a Fatima (dal sito internazionale del Movimento), siamo a raccontarvi quello che ci ha emozionato.
Crediamo che chi ha seguito l'evento da casa, abbia visto più di quanto abbiamo fatto noi.
Ma . . . c'è qualcosa di sottile che si respira nell'aria . . . un'emozione sospesa, un  fremito di amore. . . un" vento leggero" che ci unisce; ed é quello che ci piacerebbe condividere. È il sentire gioia nel cuore perché, nonostante i notiziari ci parlino di poca accoglienza nei confronti delle migliaia di migranti, facciamo parte della Zona Eurafrica e ci sentiamo legati saldamente a questi amici e fratelli che manifestano la loro fede con la danza gioiosa e contagiosa; che vestono abiti dai colori sgargianti e dallo stile particolare e bellissimo, tipico della loro terra.
Ed é sentire dolore perché nello sfilare di tutti i responsabili nazionali con le loro bandiere, nessuno era presente per la Siria, ma noi tutti i presenti abbiamo assottigliato la tristezza con tutto il nostro affetto.
Le emozioni non possono essere trattenute . . . la gioia non può essere contenuta . . . il dolore va condiviso . . .
Cosicché la solidarietà sani le ferite e apra varchi di speranza.

Eccoci qui. . . abbiamo portato un pugno della nostra terra italiana e dove vedete in lontananza alcuni oggetti, lì c è anche il Tau di San Francesco segno di pace per tutti . . .
Ecco, questa è l'Italia qui a Fatima . . . che ha portato con sé tutte le coppie che sono rimaste a casa.
Siete qui, tutte nel nostro cuore❣

Vi abbracciamo tutti. . .
Clelia e Gianni Passoni




Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.