Sessione Internazionale: la cerimonia di apertura

Cercatori di Dio . . . in un unico respiro . . .          da Fatima, dopo la cerimonia di apertura del Raduno

Ciao!

Inutile quasi dirlo: il nostro pensiero è sempre con voi!

Per questo abbiamo iniziato questa specie di Diario del cuore.
Così anche adesso, consapevoli che avete potuto seguire in streaming la cerimonia di apertura del Raduno, qui a Fatima (dal sito internazionale del Movimento), siamo a raccontarvi quello che ci ha emozionato.
Crediamo che chi ha seguito l'evento da casa, abbia visto più di quanto abbiamo fatto noi.
Ma . . . c'è qualcosa di sottile che si respira nell'aria . . . un'emozione sospesa, un  fremito di amore. . . un" vento leggero" che ci unisce; ed é quello che ci piacerebbe condividere. È il sentire gioia nel cuore perché, nonostante i notiziari ci parlino di poca accoglienza nei confronti delle migliaia di migranti, facciamo parte della Zona Eurafrica e ci sentiamo legati saldamente a questi amici e fratelli che manifestano la loro fede con la danza gioiosa e contagiosa; che vestono abiti dai colori sgargianti e dallo stile particolare e bellissimo, tipico della loro terra.
Ed é sentire dolore perché nello sfilare di tutti i responsabili nazionali con le loro bandiere, nessuno era presente per la Siria, ma noi tutti i presenti abbiamo assottigliato la tristezza con tutto il nostro affetto.
Le emozioni non possono essere trattenute . . . la gioia non può essere contenuta . . . il dolore va condiviso . . .
Cosicché la solidarietà sani le ferite e apra varchi di speranza.

Eccoci qui. . . abbiamo portato un pugno della nostra terra italiana e dove vedete in lontananza alcuni oggetti, lì c è anche il Tau di San Francesco segno di pace per tutti . . .
Ecco, questa è l'Italia qui a Fatima . . . che ha portato con sé tutte le coppie che sono rimaste a casa.
Siete qui, tutte nel nostro cuore❣

Vi abbracciamo tutti. . .
Clelia e Gianni Passoni




EQUIPES NOTRE DAME - SUPER REGIONE ITALIA utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l’utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento