Le coppie in seconda unione: come accoglierle ed accompagnarle

Cari amici,


l’Equipe Responsabile Internazionale ci ha chiamato a far parte di una Equipe Satellite che si dovrà occupare del delicato tema “Le coppie in seconda unione: come accoglierle ed accompagnarle”.

Il primo incontro si è svolto a Lisbona dal 3 al 6 ottobre. L’equipe, coordinata da una coppia francese di Lione, è costituita da altre tre coppieuna brasiliana, una colombiana e noi. Tenendo conto delle grandi differenze con le quali i diversi Paesi stanno affrontando questo argomento, abbiamo deciso di procedere con una raccolta del materiale esistente e dei percorsi adottati a livello Diocesano e/o parrocchiale nonché delle testimonianze concrete che trattanol’argomento. Dal materiale raccolto, che verrà letto alla luce di Amoris Laetitia, cercheremo di trovare indicazioni utili per aumentare la sensibilità degli Equipiers nei confronti di queste realtà e fornire suggerimenti e materiale utile per accogliere, accompagnare ed integrare nella dimensione comunitaria ed ecclesiale, coppie che  vivono l’esperienza della seconda unione.

Vi chiediamo pertanto un aiuto nel raccogliere questo materiale che potreste inviarci qualora ne foste in possesso, ovvero di indicarci testi o percorsi che conoscete direttamente o indirettamente, nelle vostre realtà e nel territorio della vostra Regione. Come potete immaginare il lavoro di raccolta ed analisi non sarà semplice per cui vi chiediamo di trasmetterci (teresa.camandona@yahoo.it) un riscontro al più presto e comunque non oltre il 20 dicembre.



Teresa e Gianni Andreoli




Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.