CARD BAGNASCO Amoris Laetitia Presentazione Genova

Bagnasco presenta  l’“Amoris laetitia” alla Diocesi di Genova.
Il 14 aprile, sei giorni dopo la presentazione ufficiale  dell’ Amoris laetitia, il Card. Angelo Bagnasco, Arcivecovo di Genova e Presidente della CEI,  la presenta e la consegna alla sua Diocesi.   Non si tratta di un caso isolato, perché sta avvenendo in tutte le Diocesi d’Italia e del mondo, ma è una presentazione davvero importante, sia per l’autorevolezza del presentatore, ma anche per la focalizzazione di alcuni aspetti,  soprattutto con riferimento al momento pastorale e indubbiamente  avendo ben presente la situazione italiana. Tra i molti passi di interesse, va segnalato in particolare quello  riguardante  la pastorale familiare, in  cui vengono colte le raccomandazioni  del Santo Padre  circa “la presenza di coppie di sposi con esperienza” (n. 223) che possano accompagnare con discrezione le coppie più giovani; come pure i gruppi per “riunirsi regolarmente, per promuovere la crescita della vita spirituale e la solidarietà nelle esigenze concrete della vita” (id.), nonché ritiri personali e di coppia, e “rituali quotidiani condivisi” (225). Raccomandazioni che qui sembrano riprese come un unicum, un programma da attuare, in modo completo, con discrezione (affiancando, non guidando) e con continuità.  Con metodo.




Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.